Chi sono

Mi chiamo Tania Casalini, sono una guida turistica della Valle d’Aosta, la mia storia non inizia qui, ma a Civitavecchia dove sono nata e cresciuta, e dove ho iniziato a lavorare presso il porto crocieristico quando ancora frequentavo il liceo: questo mi ha dato la possibilità di essere a contatto con turisti provenienti da tutto il mondo oltre ad avere la gioia di praticare costantemente la lingua inglese, per poi conseguire il patentino di accompagnatrice turistica.

 

Negli anni successivi mi sono divisa tra lavoro e studio tra la mia bellissima città di mare e lo splendore artistico della capitale, questo amore mi ha spinto a studiare ed approfondire la storia dei monumenti d’Italia, in particolare di Roma sotto il dominio dei suoi imperatori tra contraddizioni umane e valori militari, laureandomi in Beni culturali per operatori del turismo presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

La vita poi, mi ha condotto lontano da casa fino ad arrivare in Valle d’Aosta, dove vivo con mio marito ed i miei due figli ormai da diversi anni.
Questa terra mi ha letteralmente catturata per la sua preziosa storia (ancora sottovalutata) così, unendo a questo l’amore per la divulgazione culturale, ho conseguito il patentino di guida turistica ufficiale della Valle d’Aosta.

Qui ho la fortuna di lavorare tra castelli, musei, monumenti medievali e romani ancora ben preservati…non a caso Aosta è definita la “Roma delle Alpi” e proprio per questo ogni tour riscuote sempre grande ammirazione e sorpresa tra i visitatori ignari dell’importanza storica di cui gode “Augusta Praetoria Salassorum“, rimanendone  piacevolmente colpiti.

La scelta di fare questo lavoro nasce fondamentalmente dalla passione per l’arte e per ciò che i nostri occhi vedono attraverso essa nonostante lo scorrere del tempo, per questo ho riservato uno spazio web a questa mia grande passione, curando il mio blog di arte che si chiama “ArtisticaMente” che potete visitare cliccandoci sopra. Nel mio blog trovate articoli che parlano di artisti e delle loro opere con una chiave di lettura introspettiva, perchè sono convinta che l’arte è di tutti, ed è soggetta ad una visione interiore personalizzata in base al proprio carattere messa in relazione con il contesto storico che si vive. Il mio è un punto di vista, una riflessione ad occhi chiusi quando serve il cuore, e ad occhi aperti quando serve la conoscenza.

 

 

Collaboro anche con Sergio Ziggiotto, un bravissimo fotografo valdostano che cattura il carattere più poetico di luoghi e monumenti nostrani con il suo occhio attento e paziente: potete vedere i suoi lavori cliccando qui e sulla pagina fb, così avrete prova della sua bravura.

Insieme curiamo una rubrica sulla pagina fb Finestre di Assisi/Windows of Assisi” in cui mostriamo i luoghi artistici più rilevanti della Valle d’Aosta e di cui curo la descrizione storica.

 

 

Quando accompagno i miei clienti alla scoperta dei castelli o delle aree archeologiche della regione, sia che si tratti di grandi gruppi o di piccole famiglie, ciò a cui miro è catturare lo stupore e l’attenzione delle persone, riportandole all’epoca dei fatti facendogli rivivere quelle sensazioni, mentalità, gusti lontani da noi temporalmente, per poi scoprire che sono in realtà più vicini a noi di quanto possiamo immaginare.

 

 

Che dire?Vi aspetto alla scoperta della Valle d’Aosta!

 

Tania

guida turistica Valle d'Aosta